Home Implantologia Tecniche e impianti per curare l’edentulia

Tecniche e impianti per curare l’edentulia

ImplantologiaL’edentulia è un termine medico utilizzato per indicare la perdita di uno o più denti. I casi più gravi di edentulia fanno registrare la mancanza dei denti dell’intera arcata o di entrambe, rendendo necessario il ricorso a dentiere e protesi dentarie.

A seconda della gravità dell’edentulia si può agire con tecniche ed impianti diversi, più o meno invasivi. Prima di passare in rassegna le opzioni a disposizione del dentista per porre rimedio alla mancanza di uno o più denti, conosciamo meglio questo fenomeno.

Che cos’è l’edentulia e a cosa è dovuta?

Diciamo subito che l’edentulia può essere sia un fenomeno naturale sia causata da malattie e cattive abitudini. L’edentulia è molto diffusa nelle persone anziane, dove la perdita dei denti è la naturale conseguenza dell’avanzamento degli anni.

Si può intervenire per prevenire o limitare la perdita di denti negli anziani, ma, il processo non può essere arrestato del tutto.

La perdita di denti, però, può essere anche la diretta conseguenza di alcune malattie, di un evento accidentale o dell’assunzione eccessiva di sostanze alcoliche. Anche il fumo può accelerare il processo di edentulia.

Tecniche e impianti per edentulia

A seconda della gravità dell’edentulia e del numero di denti da ripristinare, il dentista valuterà la tipologia di intervento più adatto per ripristinare il normale assetto dentale.

L’edentulia può essere:

  • Totale
  • Parziale
  • Mono

Si parla di edentulia totale quando a mancare sono tutti i denti dell’arcata. L’edentulia parziale è quando mancano solo alcuni denti dell’arcata e la mono edentulia, infine, si ha quando manca un unico dente.

In ciascuno di questi casi bisogna intervenire con tecniche specifiche. Nel caso della mancanza totale di denti dall’arcata bisogna intervenire con protesi dentarie mobili, le cosiddette dentiere.

In caso di edentulia parziale è consigliato intervenire con impianti dentari, ponti o corone. In questo modo si vanno a rimpiazzare solo i denti mancanti con notevole vantaggio sia per la masticazione sia per l’estetica del sorriso.

In caso di mono edentulia, si può procedere anche con la tecnica del carico immediato, oltre che con l’implantologia e i ponti.

Per tutte queste tecniche di intervento vengono utilizzati solo materiali di altissima qualità come leghe in titanio, zirconia e ceramica

Perché è importante ripristinare i denti mancanti?

Nei casi di edentulia è molto importante ripristinare i denti mancanti per migliorare la masticazione dei cibi, ripristinando le normali condizioni masticatorie e per evitare problemi nella pronuncia delle parole e nel linguaggio in generale.

L’installazione di impianti dentari, inoltre, aiuta a colmare il gap estetico dovuto alla mancanza di denti e che a lungo andare può compromettere la propria autostima e condizionare i rapporti sociali.