Rassodare i glutei con la corsa

La corsa è sicuramente uno dei migliori esercizi per rassodare i glutei, la sua duplice azione di riduzione del grasso corporeo e di tonificazione consente di apprezzare i primi risultati già dopo poche settimane di allenamento
In questo articolo vedremo come rassodare i glutei con la corsa, con un semplice ma efficace allenamento mensile.
Prima di tutto voglio ricordarvi una cosa: senza un buona e sana alimentazione, l’allenamento fisico potrebbe rivelarsi poco efficace. Vi consiglio quindi di leggere qualche articolo su come seguire una dieta per combattere la cellulite e mettere in pratica i consigli.

Da evitare sicuramente i dolci industriali (meglio qualcosa di casereccio e naturale, privo di zuccheri raffinati), il troppo sale, l’alcol e le sigarette.

Per quanto riguarda il rassodare i glutei con la corsa, veniamo subito al punto. Correre fa bene al nostro corpo. Ci permette di stimolare nel giusto modo la muscolatura, aiuta ad espellere i liquidi in eccesso e rassoda i tessuti, compresi quelli del lato B.

• Dedicare almeno mezz’ora al giorno alla corsa, è un diritto che dobbiamo concedere al nostro corpo.

• Se correre per le strade e i parchi della città, proprio non vi convince, potete sempre decidere di utilizzare il tapis roulant delle palestre (se siete disposte a fare un piccolo investimento, lo potete acquistare e tenerlo in casa, alla lunga sarà un vero e proprio risparmio).
• Se non siete abituate a correre, il consiglio è quello di partire con allenamenti soft. Manca ancora qualche mese all’estate e avete tutto il tempo per educare il corpo alla nuova routine.

• Meglio correre piano, ma arrivare tranquillamente alla mezzora giornaliera stabilita, piuttosto che partire a tutta velocità per ritrovarsi senza fiato dopo 3 minuti.

• E’ un ottima idea anche quella di alternare (almeno i primi tempi) 5 minuti di corsa a 5 minuti di camminata. Non sembra, ma anche camminare aiuta a rassodare i glutei.

• Per avere dei risultati più visibili, possiamo allungare di 10 minuti l’esercizio giornaliero e, esattamente a metà dell’esercizio fisico, integrare qualche esercizio base di step. Se correte per le strade o i parchi, utilizzate semplicemente uno scalino. Altrimenti, potete trovare a poco prezzo uno strumento comodo come sostituto, che vi permette di praticare in totale tranquillità gli esercizi di rassodamento glutei.

• Una volta terminati gli esercizi, concedetevi qualche minuto di riposo, ma non cadete nell’errore di “oziare” troppo. Evitate quando potete di prendere la macchina e fate piuttosto qualche metro a piedi. Preferite le scale all’ascensore ed evitate di mangiare cibi ricchi di grassi.

• Potete anche scegliere di fare una o due volte a settimana una seduta nella sauna, così da aiutare il corpo a perdere ancora più liquidi.

• Il segreto per rassodare i glutei con la corsa è contenuto in una sola parola: costanza. Allenandovi ogni giorno, mangiando bene e rispettando il vostro schema, i risultati non attenderanno a farsi vedere e per quest’estate, sarete pronte a sfoggiare il vostro costume ed il lato B!

Articolo a cura di Claudia Lemmi