Esercizi addominali

The plank

"Plank" significa letteralmente "Asse" come nome di un esercizio per gli addominali a dire la verità suona abbastanza male, ma è un esercizio molto efficace per l'intera muscolatura addominale.

Con una corretta esecuzione si riesce a far lavorare egregiamente non solo il retto dell'addome, ma anche gli obliqui e il muscolo traverso, a testimonianza dell'elevata profondità d'azione di questo esercizio.

Può essere eseguito ovunque, ciò permette di praticarlo anche fuori dal classico allenamento in palestra, può essere infatti utilizzato dai più esperti come esercizio supplementare per innalzare i livelli di intensità di lavoro complessivi all'interno del workout settimanale, eseguendolo ad esempio durante il week-end o poche ore dopo il termine della seduta di allenamento.

Non è un esercizio particolarmente complesso da apprendere, non prevedendo movimenti infatti tutta la difficoltà risiede nel mantenere la corretta posizione per un arco di tempo predeterminato. Richiede però una buona tonicità muscolare, di conseguenza non è consigliabile inserirlo nelle prime sedute di allenamento per gli addominali, ma dopo qualche settimana può fornire uno stimolo tonificante di elevata qualità.

esercizio-addominali-the-plank

Come si esegue

  • La posizione dell'esercizio è molto simile a quella dei piegamenti sulle braccia, l'unica differenza è che ci si sostiene sui gomiti invece che sulle mani.
  • Una volta presa posizione si cerca di mantenere il corpo più dritto possibile, cercando di mantenere testa, schiena e piedi sul medesimo piano, immaginate che un'asse si appoggi sulla vostra testa, schiena, glutei e talloni.
  • Lo sforzo prodotto per cercare di mantenere la posizione tende a far spingere la parete addominale verso la colonna vertebrale, respirare normalmente e in maniera costante, cercate di mantenere la posizione più a lungo possibile, se notate un inarcamento della schiena in seguito al cedimento della muscolatura addominale interrompete subito l'esercizio.
  • Normalmente una persona allenata mantiene l'esercizio per 10-15 secondi, allenandovi con costanza noterete che esercizio dopo esercizio sarete in grado di resistere sempre di più.