Plank su una mano

Plank-one-handAnche questo esercizio è una variante del Plank, con la stessa postura di partenza che prevede braccia tese e palmi appoggiati al pavimento in linea con le spalle. Le gambe sono tese e appoggiate sulle punte dei piedi. Da qui, si stacca prima il braccio destro, e poi il sinistro, alternandoli con un ritmo lento, che va ad allungarsi verso l’esterno. Per poter effettuare questo esercizio che chiama in causa l’addome e i muscoli stabilizzatori, bisogna avere un senso dell’equilibrio molto sviluppato.

Facebooktwittergoogle_pluspinterestmail