Leg extension

Gambe-Leg-extensionLa lex extension si esegue da seduti alla macchina specifica. Non presenta varianti e stimola esclusivamente (a parte i muscoli stabilizzatori) il Quadricipite Femorale (retto femorale, vasto laterale, vasto mediale, vasto intermedio) e in minor misura il Tibiale Anteriore.

Esecuzione dell’esercizio
• Seduti sulla macchina, mani strette alle maniglie o a qualsiasi supporto, restare immobili, ginocchia flesse e caviglie dietro le imbottiture.
• Inspirando, estendere le gambe fino all’orizzonte (anche perchè oltre è impossibile) (FASE CONCENTRICA).
• Espirando tornare alla posizione di partenza (FASE ECCENTRICA). Tornare al punto 2.

Tempi e modi di esecuzione
Più la schiena è inclinata, più il bacino si trova in posizione di retroversione.
Questo rende l’esercizio più efficacie per il retto femorale (capo del Quadricipite Femorale) in quanto lo stira.
Essendo gli altri capi del Quadricipite Femorale originati nella parte inferiore del bacino, di conseguenza, con il bacino in retroversione, vengono minormente sollecitati.
Consiglio quindi una variante alternata della posizione del bacino.
La variante a corpo libero con manubri dell’esercizio, consiste nel stare seduti su una panca con schienale a 90° e con dei manubri legati alle caviglie di peso variabile. L’esecuzione dell’esercizio è identica a quella alla macchina.

Scopo dell’esercizio
L’esercizio sviluppa la parte anteriore delle cosce.

Sport associabili
L’esercizio è di muscolatura limitata, non è indicato a livello specifico per nessun particolare sport tranne per qualche gesto tecnico particolare o per allenamento generale.
E’ più che altro propedutico per esercizi più complessi come lo Squat.

ATTENZIONE
E’ eseguito alla macchina, quindi facile e con pochi pericoli. Importante tenere il bacino in retroversione per sviluppare maggiormente il retto femorale, in quanto agganciandosi alla parte alta del bacino, durante il gesto si ritrova maggiormente stirato e quindi la sua azione concentrica risulta più efficace.

Facebooktwittergoogle_pluspinterestmail
Tags: