Full plank

Full-plank

E’ una variante più articolata e quindi avanzata, dell’elbow plank. La posizione di partenza, cambia perché qui si sta appoggiati sui palmi, con le braccia tese, mentre nella parte posteriore ci si poggia sulle punte dei piedi, con le gambe tese e il corpo parallelo al pavimento. Da questa posizione, si slancia la gamba all’indietro, tenendola sempre tesa, alternando le due gambe. Questo esercizio allena non solo il retto addominale, ma anche i glutei e tutti i muscoli stabilizzatori, come per esempio i lombari.

Facebooktwittergoogle_pluspinterestmail