Curl in piedi con manubri

Bicipiti-Curl-ManubriIl curl in piedi con manubri è un esercizio eseguibile in piedi con la mani con la varianti della presa. La presa classica (supina) consiste nel tenere i manubri con i palmi delle mani verso l’avanti. La prima variante consiste di tenere una presa neutra con i palmi della mani rivolti l’uno verso l’altro. L’ultima variante consiste in una posizione delle mani iniziale delle mani neutra e finale supina. L’esercizio, oltre ai muscoli stabilizzatori posturali, sviluppa in gran misura il Bicipite Brachiale ed il Brachiale Anteriore ed il Lungo Supinatore.

Esecuzione dell’esercizio (presa supina)
• In piedi, gambe leggermente divaricate, afferrare due manubri e tenerli a contatto con le cosce. Schiena diritta e sguardo avanti.
• Inspirare e flettere gli avambracci senza sbilanciarsi e tenendo i gomiti il più fermi possibile (FASE CONCENTRICA).
• Espirare a fine movimento e ritornare alla posizione di partenza (FASE ECCENTRICA). Tornare al punto 2.

Tempi e modi di esecuzione
La prima principale variante riguarda l’esecuzione dell’intero esercizio con presa neutra, la variante sviluppa in modo significativo i muscoli anche dell’avambraccio (molto il Lungo Supinatore), con minore sforzo sul Bicipte Brachiale e sul Brachiale Anteriore. La variante con rotazione del polso, combina gli effetti di entrambe le prese. A livello biomeccanico l’esercizio permette al Bicipite Brachiale di esprimere a pieno le sue funzioni: flessione, anteposizione e soprattutto, supinazione dell’avambraccio sul braccio.

Scopo dell’esercizio
L’esercizio sviluppa per lo più la muscolatura anteriore del braccio e in minima parte quella dell’avambraccio.

Sport associabili
L’esercizio è di muscolatura limitata, non è indicato a livello specifico per nessun particolare sport tranne per qualche gesto tecnico particolare o per allenamento generale.

ATTENZIONE
Essendo eseguito in piedi, senza supporti, è importante non inarcare la schiena in avanti o indietro (per facilitare il sollevamento) ed isolare i muscoli giusti per la flessione degli avambracci.

Facebooktwittergoogle_pluspinterestmail