Ab machine

Addominali-Ab-MachineGli addominali alla macchina specifica sono un esercizio svolto in catena chiusa, per i principianti o per i professionisti che vogliono allenarsi con carichi elevati. Opzionalmente è possibile utilizzare un peso da tenere tra le braccia o una zavorra per renderlo più intenso. In tutti gli esercizi per gli addominali sono sollecitati soprattutto il Retto dell’ Addome, i Grandi Obliqui, i Medi Obliqui, il retto femorale del Quadricipite Femorale e il Tensore della Fascia Lata.

Esecuzione dell’esercizio
Seduti sulla macchina, mani sulle impugnature, piedi bloccati al supporto.
Inspirando, arrotolare il busto cercando di avvicinare lo sterno al pube (FASE CONCENTRICA).
Espirare e tornare alla posizione di partenza (FASE ECCENTRICA). Tornare la punto 2.

Tempi e modi di esecuzione
Variante, sollecitazione del muscolo traverso → invece di utilizzare la respirazione normale, nella fase concentrica (salita) espirare, e nella fase eccentrica (discesa) inspirare. Con questa respirazione si attiva il muscolo traverso.

Scopo dell’esercizio
L’esercizio sviluppa la parte addominale.
Il grande mito degli addominali che le televendite ci trasmettono è quello di eseguirli fino a toccare le ginocchia con il petto, biomeccanicamente, è esagerato. E’ sufficiente infatti arrivare ad un angolo di 30°, oltre il quale vi è l’intervento dei flessori dell’anca, che seppure con gambe piegate, fanno il loro sporco lavoro. Non è sbagliato flettere completamente il busto, ma inutile.

Sport associabili
E’ un esercizio semplice, propedutico per quasi tutti gli sport, nessuna disciplina in particolare.

ATTENZIONE
Attenzione, consiglio a tutti un angolatura tra gambe e ginocchia di circa 90° per evitare l’intervento da parte dei flessori dell’anca come l’Ileo-Psoas (un potente flessore). Chi soffre di lombalgia od iperlordosi dovrebbe eseguire l’esercizio seguendo questo consiglio.

Facebooktwittergoogle_pluspinterestmail