Il ruolo degli antiossidanti

Schermata 1Gli antiossidanti aiutano la cellula a riparare i danni molecolari effettuati dai radicali. Il nostro organismo, grazie all’azione degli enzimi e di sostanze come l’acido urico, è capace di difendersi dall’attacco dei radicali liberi, ma l’azione degli enzimi e dell’acido urico non basta. Per questo è indispensabile assumere molecole antiossidanti (vitamine, minerali…) che supportano il ruolo difensivo dell’acido urico e di enzimi che svolgono un azione di controllo, come il superossidodismutasi (SOD). L’efficacia degli antiossidanti è stata accertata già da diversi anni, ma i meccanismi che mettono in atto queste particolari molecole, non sono ancora chiari. Si suppone che essi sono efficienti perchè si legano ai radicali liberi così da diminuirne l’instabilità, il legame avviene mediante l’aggiunta o la sottrazione di elettroni. Il complesso Radicale Libero + Antiossidante è inerte, quindi più stabile e per questo non provoca danni ai tessuti.
I principali antiossidanti: pigmenti vegetali, vitamine e sali minerali.
Le sostanze che fungono da antiossidanti sono numerose e varie, per questo motivo può essere utile una suddivisione per categoria.

Facebooktwittergoogle_pluspinterestmail